Dracula per la notte di Halloween

Dracula – Bram Stoker

In realtà ho cominciato ieri sera l’ennesima rilettura di questo romanzo che resta (per me) il migliore nel campo dell’horror vampiresco.

Non sono particolarmente legata alla tradizione, tutta americana, di festeggiare la notte di Halloween, ma mi hanno bombardato con pubblicità di film ed eventi vari pieni zeppi di mostri che alla fine mi è venuta la voglia di immergermi nelle atmosfere fumose e terrorizzanti che solo Stoker ha saputo trasmettermi.

Ho letto diversi libri con protagonisti vampiri e mostri dalle più strane forme e nature, ma solo il conte Dracula di Bram Stoker ha saputo toccare le corde giuste del mio inconscio fino a insinuarsi nei miei incubi notturni…

E così, per le prossime due o tre sere, mi lascerò terrorizzare dal vero e unico conte Dracula!

E voi, l’avete letto? Sapreste consigliarmi altri libri belli come questo con protagonisti vampiri o altre creature soprannaturali?

Felice Halloween a tutti.

Annunci

Citazione della domenica da “L’ultimo cavaliere” di Stephen King

da “L’ultimo cavaliere (La Torre Nera #1)” di Stephen King

La leggenda di Sleepy Hollow [Note di lettura]

La leggenda di Sleepy Hollow – Washington Irving 1820
nella traduzione di Paola D’Accardi Illustrazioni di Giulia Caruso

-Il cavaliere senza testa- Sleepy Hollow Illustrations by Giulia Caruso is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License   Edizione a cura dei Dragomanni (http://www.dragomanni.it)
-Il cavaliere senza testa-
Sleepy Hollow Illustrations by Giulia Caruso is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License
 
Edizione a cura dei Dragomanni (http://www.dragomanni.it)

Rapita dalla “magia” nera di Halloween, ho dedicato qualche ora a leggere questo racconto, che io pensavo fosse un bel romanzo corposo, memore del film con Jonny Depp.

Ecco, il racconto e il film hanno in comune solo l’ambientazione e l’atmosfera gotica, il resto è molto diverso…

La prosa è bellissima, antiquata per i nostri tempi, ma scorrevole e ricca di dettagli. L’autore fa un uso meticoloso e sapiente di ogni singola parola: sarebbe capace di rendere piacevole la lista della spesa!

Avendo visto il film, mi aspettavo di leggere una storia più horror di quello che in realtà è, diciamo che qui è tutto molto suggestivo, mi ero persuasa di incappare in una massiccia presenza della componente “spiritica” e invece ho finito per trovare questo racconto, di una quarantina di pagine, più ironico che altro.

L’autore credo si sia tolto un bel sassolino dalla scarpa! In Bram Bones ho visto l’incarnazione dello scrittore che ride di gusto di fronte alle vicende narrate.

Racconto molto ben scritto, ma non pensate di leggere tra queste pagine una storia horror, si può definire più una storia di credenze popolari. Ho sbagliato io ad approcciarmi a questo racconto pensando di trovarvi ciò che avevo visto nel film!

L’esorcista [Recensione]

L’esorcista, William Peter Blatty – Mondadori/Fazi Editore/IlSole24Ore

Un libro che fa paura o piuttosto che lascia un senso di inquietudine che finisce per popolare i tuoi sogni!

Guardai il film, tratto da questo romanzo, tanti anni fa e ne ho un chiaro ricordo, ero una bambina e mi impressionò molto (anche allora avevo gusti particolari…), ma non feci incubi, né mi spaventai a morte come molte mie compagne di scuola e di gioco.

Nel leggere ora il romanzo, dopo così tanto tempo, ho rivissuto le scene e le atmosfere del film: ho una buona memoria… Ma ciò che oggi è diverso, per me, è la percezione dei contenuti e dei messaggi che l’autore ha voluto trasmettere.

Fondamentale è considerare l’epoca in cui il romanzo è stato concepito e scritto. Ovviamente gli anni ’70 erano molto diversi dai giorni nostri e soprattutto era diverso il modo di affrontare la materia religiosa, l’indipendenza e l’affermazione femminile, il divorzio/separazione degli sposi e i ruoli che uomo e donna dovevano assumere nella società.

Posso con forza affermare che il romanzo mi è piaciuto molto di più del film (come al solito, aggiungerei!), leggendo si possono apprezzare tutte le sfumature della “malattia” di Regan.

La storia è bella, fa paura ed è scritta con molta accuratezza, è più profonda di ciò che potrebbe apparire se ci si lascia trasportare passivamente dagli eventi.

Riflettendoci un po’ sopra, non è così difficile pensare che cose del genere accadono tutti i giorni intorno a noi. Magari non con le manifestazioni esteriori della bambina posseduta, ma non è raro incontrare persone che dietro una maschera di educato buonismo, nascondono un male profondo e insensato. Continua a leggere L’esorcista [Recensione]

Citazione della domenica da “L’esorcista” di William Peter Blatty

da "L'esorcista" di William Peter Blatty
da “L’Esorcista” di William Peter Blatty

Citazione della domenica da “Pet sematary” di Stephen King

da "Pet sematary" di Stephen King
da “Pet sematary” di Stephen King

Happy Halloween, felice notte delle streghe!

Vi auguro di trascorrere una felice notte delle streghe, sempre che la notte di Halloween si possa definire “felice”…

Se, come me, rimarrete a casa ad aspettare nugoli di mostriciattoli, che attendono dolcetti e qualche moneta d’oro, non posso che consigliarvi la lettura di Dracula, uno dei pochissimi libri che mi ha causato incubi da sudore freddo!

Altrimenti potreste dedicarvi a qualche racconto, in stile gotico, di Edgar Allan Poe, reperibili in formato ebook dal sito Liber Liber gratuitamente.

O, meglio ancora, buttarvi nei mondi orrorifici creati dal maestro Howard Phillips Lovecraft.

Se preferite il classico horror, relativamente recente, in cui c’è gente che muore nei modi più impensabili o racconti carichi di presenze e/o magia, non posso che consigliarvi il “Re”, ovvero Stephen King, che io ho particolarmente apprezzato in It, Duma Key, Le notti di Salem e Il miglio verde.

Ce ne sarebbero tanti altri e di altri autori, ma mi fermo qui. Non voglio tediatvi!

Allora: dolcetto o scherzetto?

Per me un buon libro, grazie. Io mi diletterò con questo e voi?
Pet Sematary
Pet Sematary di Stephen King, romanzo pubblicato nel 1983.