Jane Austen, anniversario della nascita

Jane Austen

Jane Austen nasceva il 16 dicembre 1775 a Steventon, Regno Unito.

Nonostante siano passati oltre duecento anni, la sua produzione letteraria resta tra le più lette e amate al mondo.

Scriveva di donne, non sempre belle o particolarmente intelligenti ma quando ti immergi in uno dei suoi romanzi, hai l’impressione di sentire l’odore dell’erba bagnata dall’incessante pioggia inglese.

Se non avete mai letto niente di suo, vi consiglio, oltre ai famosi “Orgoglio e pregiudizio” e “Ragione e sentimento”, “Emma” romanzo da cui è stato tratto l’omonimo film interpretato da Gwyneth Paltrow e Jeremy Northam.

Ognuno di noi per il mondo non è altro che un granello di sabbia ma tra la sabbia si trovano schegge di diamanti: Jane Austen brilla ancora e forse la sua lucentezza perdurerà all’infinito.

Equilibrio

equilibrio
Il mondo sopravvive grazie a un precario equilibrio di forze. Normalmente queste forze restano invisibili ai nostri miopi occhi umani.

Un giorno, nel lontano agosto 2006, i miei occhi hanno visto ciò che succede ogni giorno negli abissi inesplorati del pianeta terra. Non sapevo niente del Consiglio delle Essenze e oggi, a trent’anni da allora ho scoperto pochissimo: ne va della mia vita! Quello di cui sono stata testimone è talmente surreale che spesso mi chiedo se non sia stato solo un sogno, una vivida allucinazione. L’amore è folle, cieco, testardo e pazzo ma non credevo che avesse un potenziale distruttivo così grande.

Stavo correndo per le scale della Metropolitaine, in ritardo come al solito, quando un riflesso arcobaleno catturò la mia attenzione: forse un neon mal funzionante nella galleria buia alla mia sinistra.

Continua a leggere Equilibrio

Memorie di una geisha [Recensione]

Quando ho sentito parlare per la prima volta di questo romanzo ero titubante. In questi anni (tanti) di letture, ho imparato a fidarmi molto poco delle classifiche di vendita e a evitare i presunti best-seller.
L’idea di leggere questo libro però mi affascinava perché tratta argomenti molto lontani dalla mia cultura e il Giappone ha un fascino tutto particolare. Così mi sono convinta a dargli un’opportunità e alla fine me ne sono innamorata, partivo col piede sbagliato e lo descrive benissimo la stessa protagonista in un passaggio del testo:

Continua a leggere Memorie di una geisha [Recensione]

I baci dell’angelo

I baci dell'angelo
Finalmente riusciva a rilassarsi dopo un’intensa ora passata a cantare una mielosa ninna nanna.

Quel neonato era davvero terribile. Bellissimo ma troppo vispo per avere solo due mesi. Avrebbe dovuto passare il tempo a mangiare e dormire, non a torturare sua madre.

Ora poteva permettersi il lusso di leggere qualcosa mentre l’intestino dava libero sfogo alla sua arte.

Continua a leggere I baci dell’angelo

Benvenuto lettore

Qui è dove vivo, questo è il mio mondo.
Mia fonte d’ispirazione.
Scenario della mia scrittura.
Qui vivono i miei personaggi, da queste terre e queste acque nascono e si sviluppano le mie storie.
Dunque accomodati pure, queste pagine sono state create per condividere pensieri e riflessioni, idee e accadimenti, a volte reali, altre volte no.
Sempre vi troverai la mia fantasia.
Che ti piaccia oppure no.